https://quigiocopay.it/concorso/ Skip to main content

Ecco quali sono le caratteristiche di un portafoglio elettronico per criptovalute

Le nuove tecnologie, i progressi della crittografia e le evoluzioni della rete stanno apportando significativi cambiamenti nell’economia globale, anche per quanto riguarda le modalità delle transazioni finanziarie. Nell’era del digitale, concetti come portafoglio elettronico e criptovalute vengono quindi sempre più spesso associati.

Una delle applicazioni più significative della tecnologia nel settore finanziario è proprio la diffusione delle criptovalute, delle valute virtuali, tra cui il bitcoin è senza dubbio la più famosa.

Il termine criptovaluta si compone delle parole “cripto” e “valuta” e sta ad indicare una valuta nascosta che può essere utilizzata o visibile solo da parte di coloro che conoscono un preciso codice informatico (chiave di accesso).
Le criptovalute non esistono quindi in una forma fisica, sono strumenti di pagamento totalmente dematerializzati; pertanto, possono essere conservate o utilizzate solo servendosi di un supporto digitale come, appunto, un e-wallet.

Le caratteristiche di un portafoglio elettronico per criptovalute

L’electronic wallet, abbreviato appunto in e-wallet, è un portafoglio elettronico gestibile tramite app, collegato a conti correnti e carte di credito attraverso il quale è possibile effettuare una lunga serie di operazioni in modo cashless e immediato.

Esistono diversi modelli di e-wallet che si distinguono per le funzionalità proposte e non tutti permettono di conservare le criptovalute, alcuni sono infatti considerati “crypto wallet ospitali”, altri invece “non custodial wallet”.

La differenza fondamentale tra un portafoglio elettronico classico e un portafoglio elettronico per criptovalute risiede nel fatto che il primo non contiene le criptovalute acquistate, le quali restano nella blockchain che le ha prodotte, ma solo delle informazioni che permettono di effettuare transazioni in criptovalute. Tali informazioni sono:

  • la chiave pubblica che funziona come un IBAN ed è rappresentata da una stringa di caratteri alfanumerici. Condividendo questo codice con terze parti, l’utente può effettuare le transazioni;
  • la chiave privata permette di entrare nelle blockchain dove si trovano effettivamente le criptovalute ed è un elemento che non deve essere condiviso con altri.

Il portafoglio elettronico per criptovalute si caratterizza proprio per avere le due chiavi di accesso, quella pubblica e quella privata.

I “crypto wallet ospitali” si trovano all’interno degli exchange, delle piattaforme che detengono informazioni sensibili, come la chiave privata; invece, i “non custodial wallet” sono portafogli non custoditi da terze parti, ma vengono gestiti esclusivamente dal proprietario.

Perché scegliere l’e-wallet di Quigioco Pay

Se vuoi effettuare investimenti o transazioni e sei alla ricerca di un e-wallet che possa garantirti livelli avanzati di sicurezza, scegliendo l’e-wallet di Quigioco Pay puoi disporre di uno strumento tecnologicamente avanzato, che ti consente di effettuare anche una lunga serie di operazioni utili nella vita quotidiana.

Scaricando l’app APay E-wallet sei subito collegato a diversi servizi di pagamento, puoi ad esempio effettuare ricariche, pagare utenze e bollo auto, movimentare denaro anche con soglie elevate, ricaricare un conto gioco.

Altra interessante funzionalità è che direttamente dall’applicazione puoi trasferire denaro in modo immediato tra due dispositivi, o anche criptovalute, senza costi e in sicurezza, scambiandolo in modalità peer to peer, senza necessità di intermediari.

Scarica subito l’App, oppure registrati su Quigioco Pay!

Leave a Reply